Il fallimento di Carioni

La Giunta Provinciale guidata dal presidente Carioni è fallita: Lega e Pdl non sono più quelle forze imbattibili: anche nella nostra provincia la loro bancarotta apre la strada alla possibilità del cambiamento e dell’alternativa.In questi 9 anni di giuntaCarioni l’amministrazione provinciale si è distinta per il vuoto di risultati, tante chiacchere e pochi fatti, nascosti dalla scarsa attenzione dedicata dalla stampa locale molto più attenta alle vicende delle amministrazioni comunali.

 

Eppure la Provincia si dovrebbe occupare di strade, scuole trasporti, difesa del territorio, lavoro, rifiuti, agricoltura, beni comuni come l’acqua, ecc. Temi rilevanti per la vita di tutti, ma su cui,evidentemente, in questi anni si è preferito sorvolare, forse perché nascosti dal voto elettorale sempre positivo per Lega e PdL o da ricerche (interessate) di mercato, che indicavano in Carioni uno dei Presidenti di Provincia italiani più gradito dai cittadini.

 

Unico risultato acquisito l’apertura del nuovo S.Anna che però, come sappiamo lascia dietro di sé enormi problemi non risolti: difficoltà nel raggiungerlo, calo delle prestazioni, destino del sito di via Napoleona, al di là delle chiacchere sulla cittadella sanitaria. 

 

Ora però il quadro è cambiato, tutti hanno potuto vedere quello che da mesi (da anni) andiamo denunciando. Lega e PdL,, non solo al comune di Como sono una disgrazia per i cittadini del nostro territorio. Il rimpasto di giunta concesso da Carioni alle pretese del PdL, il ridimensionamento accettato di fatto da Autonomia Comasca hanno aperto  gli occhi anche a chi in questi anni ha preferito non vedere.     

 

 La loro crisi, i loro contrasti stanno paralizzando da mesi ogni attività. I consiglieri e gli assessori del PdL sono arrivati al punto, per marcare le loro beghe nei confronti di Carioni e di Autonomia comasca, di non presentarsi in aula il giorno dell’audizione dei direttori generali di ASL e azienda Ospedaliera.  Un fatto grave, ennesimo episodio che conferma la trasformazione delle istituzioni locali comasche in potentati privati del centro destra.

 

In questa situazione abbiamo richiesto le dimissioni della giunta Carioni e nuove elezioni, unica soluzione per ridare speranza e dignità ai nostri territori. Non siamo stati ascoltati: Lega e PdL (ma anche Autonomia Comasca) hanno preferito per l’ennesima volta tirare a campare per un altro anno nella speranza che qualcosa possa succedere.  

 

Ma il Re è nudo: nei fatti si è aperta la campagna elettorale che per il nostro campo dovrà essere partecipata e realmente innovativa sia nell’individuazione del candidato presidente (le primarie) sia nella definizione della coalizione di alternativa.

 

Esperienze positive in questi difficili anni di opposizione ne abbiamo fatte: tutte le volte che si è creata la connessione tra consiglieri d’opposizione e realtà territoriali ( comitati, associazioni, ecc) i risultati si sono visti.  Si tratta di proseguire.

 

Del resto è stato così anche per la vicenda dei referendum che anche a Como hanno raggiunto il quorum, lasciando inebetiti i chierici del pensiero unico del mercato.  Anche la giunta provinciale ha dovuto prenderne atto della vittoria nel referendum per l’acqua bene pubblico:la delibera con cui la Giunta  voleva dar corso alla Legge regionale sopprimendo l’ AATO idrico con la costituzione dell’Ufficio d’Ambito provinciale è stata ritirata, con la proroga fino al 31 ottobre della situazione attuale. C’è ora il tempo perché nelle prossime settimane comitato per l’acqua pubblica, consiglieri provinciali  e consigli comunali definiscano una proposta capace di rispondere alla volontà popolare espressa nel voto referendario. [Renato Tettamanti]

 

 

 

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: