Consiglio esautorato da una maggioranza assente

È una storia incredibile, una vero oltraggio alla democrazia e alle istituzioni. La maggioranza in Consiglio provinciale oggi, lunedì 17 novembre, ancora una volta non si presenta in aula, fa mancare il numero legale proprio nell’ultimo giorno utile per l’approvazione dell’assestamento di bilancio.
Ma non basta. In totale dispregio al Consiglio la Giunta poco dopo  si riunisce e si approva da sola il  fondamentale documento economico accogliendo emendamenti della sua stessa parte politica. La completa esautorazione del Consiglio provinciale, la negazione del diritto dei consiglieri eletti di vedere esaminate le proprie proposte, lo sberleffo alla democrazia è evidente e viene perpetrato giustificandolo con l’applicazione di una sentenza del Tar. Sono amareggiato, mi chiedo se esista ancora qualche regola che valga e non sia sottomessa al comodo di partiti indisponibili a frequentare i luoghi della democrazia e capaci di imporre i loro interessi sopra ogni cosa.
Renato Tettamanti, consigliere provinciale eletto nelle liste del Prc.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: